18/07/11

Violati 80000 account sul social network di Zuckerberg! I nostri dati sono al sicuro?


Reda Cherqaoui giovane ricercatore marocchino esperto di sicurezza Web ,che già in passato si era fatto conoscere per aver svelato venerabilità di colossi come ebay ed Hotmail, ha messo alla prova il grande facebook.
Sfruttando una falla nel sistema di protezione del social network si è introdotto in Facebook riuscendo ad avere accesso ai dati (dati personali, immagini, messaggi, ecc.) di oltre 80.000 utenti
Lo scopo dell'operazione, ha dichiarato Cherquaoui, è stato unicamente quello di sensibilizzare gli utenti sui rischi che possono derivare dalla pubblicazione di materiale personale su Internet.

Questa notizia ci può veramente far riflettere sulla sicurezza dei nostri dati online? Se questo non fosse stato un test di un esperto di sicurezza ma un tentativo di recuperare informazioni sensibili da parte di malintenzionati?

Commentate, cosa ne pensate? I nostri dati sono al sicuro?


Fonte informazioni: http://forum.wintricks.it/
Massimiliano Pighi Web Developer